26 Lettere

Editoria | Comunicazione | Marketing

+39 347 7112749

info@26lettere.it
Via San Benedetto 26/28, 04022 Fondi (LT)

P.IVA 02715790594

“Agone” di traduzione dal greco: al via l’edizione numero XI

E’ ai blocchi di partenza l’undicesima edizione del Progetto Ἀγών: nella ormai collaudata formula della tre giorni, dal 4 al 6 Aprile prossimo la sezione Liceo Classico dell’IIS Gobetti – De Libero di Fondi ospiterà la competizione di traduzione, dal greco in italiano, di un brano tratto dalle opere di Platone, Aristotele o degli oratori di età classica, riservata alle eccellenze dei Licei Classici italiani.

Il programma dell’evento si inserisce nella decennale tradizione dell’ Ἀγών.

Giovedì 4 avrà luogo l’insediamento della Commissione giudicatrice, presieduta fin dalla prima edizione dal prof. Massimo Di Marco, già Ordinario di Lingua e Letteratura Greca presso Sapienza Università di Roma, coadiuvato da Luigi Maria Segoloni ed Eleonora Tagliaferro, anch’essi docenti della Sapienza, da Maria Luigia Marino, già Dirigente del Liceo Gobetti, e dal dott. Fabrizio Petorella, dottorando dell’Università degli Studi Roma Tre, oltre che ex alunno del liceo fondano.

La prova di traduzione si terrà Venerdì 5 nell’Aula Magna del Liceo Piero Gobetti sotto l’occhio vigile della Commissione.

Nel segno della tradizione è anche la passeggiata dedicata ai docenti accompagnatori nel centro storico di Fondi, che avrà luogo nella mattinata del 5 Aprile con la dott.ssa Maria Eletta Carocci, guida turistica abilitata, e la conclusiva Tavola rotonda di Sabato 6, in programma alle ore 10.30 presso la Sala del Castello Caetani, sul tema “Costruire una società armoniosa: praticare la musica, apprendere il Kosmos”: moderata dal Giornalista e Editore Riccardo Antonilli, vedrà gli interventi di Massimo Luciani, Ordinario di Diritto Costituzionale presso Sapienza Università di Roma, Michele Napolitano, Associato di Letteratura Greca presso l’Università degli Studi di Cassino, e Gianfranco Mosconi, docente presso il liceo Vivona di Roma e l’Università della Tuscia.

Seguirà il momento clou della manifestazione, e il più atteso dai concorrenti trepidanti, ossia quello della correzione della prova da parte del prof. Di Marco, al termine della quale il Dirigente Scolastico del Gobetti concluderà l’iniziativa con la cerimonia di premiazione dei vincitori della competizione, alla presenza del Sindaco di Fondi Salvatore De Meo e dell’Assessore alla Cultura e alle Politiche della Scuola Beniamino Maschietto.

Ma al giro di boa degli undici anni l’Ἀγών si arricchisce di una ventata di novità e freschezza grazie alla prima edizione del progetto a latere “Piccoli Ἀγών …isti crescono”, rivolto alle classi di terza Media degli Istituti di Fondi. I giovani “classicisti in erba” hanno aderito con entusiasmo all’iniziativa ideata e promossa dalle referenti dell’Ἀγών, prof.sse Carla Barbarisi e Maddalena di Fazio, che nell’intento di ampliare la platea di fruitori dell’eredità della cultura classica hanno invitato le scolaresche a produrre lavori originali che mettano in luce l’attualità, o per meglio dire l’eternità, del messaggio politico e valoriale in senso lato, che ci hanno lasciato i Greci. Suggestioni operative sono state offerte agli allievi da testi antichi per sviluppare tre tematiche senza tempo: “La democrazia, un’eredità greca”, con un confronto tra Tucidide e Calamandrei; “Diritto naturale (le leggi poste dagli dei) e diritto positivo (le leggi poste dagli uomini)”, tramite l’analisi dell’Antigone di Sofocle; “La vergogna e la giustizia: premesse indispensabili alla civile convivenza degli uomini”, con esempi tratti dal Protagora di Platone e dall’Iliade di Omero. La presentazione e premiazione dei lavori relativi a questo progetto si svolgerà Venerdì 5 dalle ore 17.30 nella Sala Grande del Palazzo Caetani.

L’organizzazione dell’ Ἀγώνanche quest’anno, ha ricevuto la preziosa collaborazione e il sostegno economico di Comune di Fondi, Lions Club Fondi, Ordine degli Avvocati della Provincia di Latina, Banca Popolare di Fondi, Associazione degli ex alunni del Liceo Classico Gobetti, Università della Terza Età di Fondi e ditta D’Aniello Imballaggi, che hanno compreso l’alto valore culturale di una manifestazione inserita tra i certamina riconosciuti dal MIUR, i cui vincitori concorrono alle Olimpiadi Nazionali delle Lingue e Civiltà Classiche.

La manifestazione gode inoltre dell’alto patrocinio del Parlamento Europeo, del patrocinio di Regione Lazio, Provincia di Latina, Comune di Fondi, Parco Naturale dei Monti Ausoni e del Lago di Fondi, Sapienza Università di Roma e Associazione Italiana Cultura Classica.

Le referenti del progetto rivolgono un particolare ringraziamento al Dirigente Scolastico Prof.ssa Miriana Zannella, ai Docenti, a genitori e alunni, agli assistenti amministrativi e ai collaboratori scolastici, la cui sinergia d’intenti ha consentito di promuovere nuovamente un evento che dà lustro alla città di Fondi e all’IIS Gobetti – De Libero.

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.