SOCIAL
  • resta aggiornato

    Segui 26Lettere.it su Facebook e Twitter

Passione ed umiltà: Matteo Diamante, dalla Liguria con furore

di Antonio Di Trento per 26 Lettere e Deamina Magazine

Matteo Diamante nasce a Genova ventotto anni fa. Showman e speaker radiofonico, ad oggi è considerato uno dei più amati vocalist e organizzatori dei club della riviera ligure. Nonostante la sua giovane età vanta un background incredibile, dimostrazione del fatto di un impegno e un duro lavoro, costante e continuo. 

Come in amore, raccontaci la tua prima esperienza

 «Ho iniziato circa 8 anni fa, e da subito ho capito che in questo mondo, più che in altri, bisogna avere tanta umiltà. Ho iniziato a muovere i primi passi nella nightlife organizzando i pullman con gli amici per la discoteca Luna Rossa, uno dei club più conosciuti in Liguria. In brevissimo ero arrivato a organizzare una media di 12 pullman nelle serate di sabato sera, con un record di 16 all’ inaugurazione. In seguito sono arrivati i primi club dove ho fatto parte dell’organizzazione nel vero senso della parola: Mako, il famoso Covo a Santa Margherita Ligure, poi alla Kascia ad Arenzano. Da qui in poi ho legato la professione del vocalist a quella dell’organizzatore. Altri locali si sono aggiunti alla lunga lista: il Sys di Genova, il Golden Beach, tutte serate dove il comune denominatore è stato il divertimento, portatore sano di successo. Poi due anni fa, con alcuni amici, abbiamo creato il sabato del Time, una one night così esplosiva che dura ancora oggi. Poi c’è il venerdì del Mako e sono impegnato anche nella direzione artistica della discoteca Orizzonte di Varazze, una location straordinaria che presenterà questa estate una particolarità che renderà la mia serata, e quella del nostro gruppo, unica nel suo genere. Infatti la location sta subendo un restyling a tal punto che il dancefloor sarà rappresentato da una piscina pavimentata da un vetro sul quale si ballerà con il relativo ‘effetto galleggiamento’». 

Qualche giorno fa hai festeggiato il tuo compleanno con un super party in una location da favola, ce ne parli?

«Si, è così. E stata una serata incredibile, ma sopratutto rivedere tantissimi amici da tutta Italia, è stata l’emozione più bella. Ho scelto una location bellissima a Portofino, il Carillon, e devo dire che sono rimasti tutti incantati. C’erano miei amici blogger, modelle, giornalisti, imprenditori, insomma vari mondi che si son uniti per farmi sentire il loro affetto».

Progetti attuali?

«Adesso mi preparo per l’inaugurazione del Orizzonte a Varazze, il 13 maggio, oltre al fatto che questo sabato c’è il Red Carpet, un super party di chiusura del Film Festival della Riviera di Sestri Levante, alla Piscina dei Castelli, dove parteciperanno diversi personaggi del mondo dello spettacolo e del cinema, anche di fama internazionale. E poi di domenica sera sto collaborando con un party house dove c’è ospite il dj Loco Dice».

Chi è Matteo Diamante quando si spengono i riflettori?

«Sono una persona semplice, frequento le mie compagnie più strette, adoro i film e passare del tempo con la mia fidanzata, ma poi non cambia tanto dalla realtà al mondo della notte, sono così come mi vedete, e amo essere sempre me stesso».

I tuoi hobby?

«Palestra e palestra, e poi adoro andare in canoa. Mi piace vedere tutta la costa, quella di “casa mia” per intenderci; mi rilassa molto».

I tuoi progetti futuri ?

«Non mi sbilancio quasi mai per scaramanzia, ma ho moltissimi progetti in cantiere e sono su una buona strada. Adesso inizio la stagione estiva e con la direzione artistica del Club Orizzonte stiamo lavorando tanto per ottenere un grande risultato».

Ti senti di dire qualcosa ai giovani appassionati di clubbing che vorrebbero intraprendere questo percorso?

«Di credere sempre nei propri sogni, e che solo lavorando duramente, e con grande umiltà, si possono raggiungere. Molto importante è soprattutto che si tengano i piedi ben saldi a terra. L’emozione più bella è proprio questa».

Ti piacerebbe lavorare all’estero?

«Si moltissimo, ma per il momento la mia regione ha ancora bisogno di me».

Un messaggio per i nostri lettori appassionati di musica?

«Non esiste genere musicale perfetto, ma quello che ti fa battere il cuore sempre. Per me la bella musica e quella che ti fa chiudere gli occhi e ti fa dimenticare tutto, perciò vi aspetto nelle mie serate liguri. Un saluto affettuoso a tutti voi da Matteo Diamante».

Questo slideshow richiede JavaScript.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>